ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gb: utenti Facebook condannati per aver incitato alla violenza

Lettura in corso:

Gb: utenti Facebook condannati per aver incitato alla violenza

Dimensioni di testo Aa Aa

Quattro anni di carcere per aver incitato alla violenza su Facebook. La dura condanna è stata inflitta a due ragazzi, Jordan Blackshaw e Perry Sutcliffe-Keenan di 20 anni, nell’ambito delle inchieste sugli scontri divampati in diverse città britanniche.

Ma numerose perplessità si stanno sollevando nel Regno Unito, perché la condanna, per due persone che non hanno partecipato ad alcun atto di violenza, appare sproporzionata.

“Abbiamo ricevuto un sacco di telefonate dal Cheshire, erano persone preoccupate per la sicurezza del proprio quartiere. Era nostra responsabilità fare qualcosa di fronte a ciò – spiega

Phil Thompson della polizia di Cheshire – E il codice penale consente sentenze a scopo deterrente. Quattro anni per incitamento alla rivolta rappresenteranno un messaggio forte verso chi potrebbe essere spinto a fare qualcosa del genere”.

Il premier britannico David Cameron giudica positivo il messaggio arrivato dal tribunale. Un altro ragazzo di Londra, incensurato, è stato condannato a sei mesi per aver rubato una bottiglia d’acqua da un supermercato.

Lontano dalle polemiche, il principe Carlo e Camilla hanno fatto visita alla comunità di Tottenham, epicentro della rivolta. I due coniugi si sono intrattenuti con i volontari di un centro di raccolta di generi di prima necessità e hanno incontrato alcune famiglie che hanno visto le proprie abitazioni distrutte negli scontri.