ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Euro: ricetta Merkel-Sarkozy non convince analisti

Lettura in corso:

Euro: ricetta Merkel-Sarkozy non convince analisti

Dimensioni di testo Aa Aa

Governo economico dell’Eurozona con Presidente stabile per 2 anni e mezzo. Pareggio di bilancio per tutti entro l’anno prossimo. Niente Eurobond e tassazione sulle transazioni finanziarie. Ecco la ricetta che Merkel e Sarkozy hanno partorito nel vertice bilaterale di Parigi e che, secondo il Cancelliere tedesco, sortirà l’effetto desiderato: calmare i mercati.

“Il nostro scopo è riuscire a riguadagnare la fiducia dei mercati. Siamo convinti che con interventi definitivi e con un duro lavoro saremo capaci di recuperare tale fiducia” ha detto Merkel in conferenza stampa.

Ma in barba all’ottimismo dei leader di Francia e Germania, alcuni analisti, come Pieter Cleppe dell’istituto indipendente Open Europe, sottolineano che le misure evocate non vanno affatto nella direzione giusta.

“Hanno fallito, non sono riusciti a capire qual è il problema dell’Eurozona: non le politiche di bilancio ma le politiche monetarie, dal momento che è estremamente difficile avere una politica monetaria unica in tutta la zona euro. Quando la Germania cresceva a ritmo ridotto, la Spagna e l’Irlanda crescevano rapidamente e mantenere bassi i tassi d’interesse si è rivelato un danno per questi ultimi due Paesi”.

E a proposito della Spagna, ha detto Sarkozy citando egualmente l’Italia, le misure adottate dai due Paesi rappresentano decisioni estremamente importanti per la credibilità dell’Eurozona.