ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Darfur: nessun segnale dai rapitori dell'operatore di Emergency

Lettura in corso:

Darfur: nessun segnale dai rapitori dell'operatore di Emergency

Dimensioni di testo Aa Aa

Da quattro giorni in mano ai rapitori e nessuna notizia dell’operatore di emergency in Darfur Francesco Azzarà.

Ancora nessun segnale dai sequestratori, dice Rossella Miccio, coordinatrice dell’ufficio umanitario dell’ong che ha aperto l’ospedale pediatrico di Nyala, dove lavora Azzarà, un anno fa.

“Noi siamo a Nyala, in contatto continuo con le autorità locali, con l’ufficio del governatore, con la polizia, e su domanda specifica ci hanno detto di non aver ricevuto nessun riscatto”, afferma Miccio. “Siamo otttimisti perché ci sembra non ci sia nessun motivo particolare per avercela con Francesco e con Emergency, anzi per fortuna stiamo avendo moltissime manifestazioni di solidarietà, da tutti, sia a Nyala che a Khartum”.