ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Merkel-Sarkozy: no eurobond, si governo economico

Lettura in corso:

Merkel-Sarkozy: no eurobond, si governo economico

Dimensioni di testo Aa Aa

Tassa sulle transazioni finanziarie, impegno per il pareggio di bilancio da iscrivere nelle costituzioni nazionali, creazione di un governo economico per l’Europa. Queste le principali proposte per i membri della zona euro annunciate da Angela Merkel e Nicolas Sarkozy, al termine di un atteso incontro all’Eliseo. Bocciata invece l’ipotesi di emettere degli eurobond.

“Questo governo economico – ha detto il presidente francese – sarà composto da capi di stato e di governo, si riunirà due volte all’anno o anche di più se necessario, ed eleggerà un presidente stabile per un mandato di due anni e mezzo. pensiamo che questo presidente debba essere Herman Von Rompuy”.

“La gente – ha detto il cancelliere tedesco – tende spesso a cercare la soluzione che può sanare ogni ferita e portarci fuori da questa crisi. Ora si dice che la soluzione sono gli eurobond. Sono convinta che l’Europa non sia all’ultima spiaggia e credo che per risolvere i nostri problemi non serva un big bang”.

Merkel e Sarkozy hanno ribadito la volontà comune di difendere l’euro e di assumersi le responsabilità particolare che l’Europa attribuisce a Francia e Germania.