ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: processo Mubarak rinviato a settembre

Lettura in corso:

Egitto: processo Mubarak rinviato a settembre

Dimensioni di testo Aa Aa

La prossima volta sarà il 5 settembre, ma nessuno, nè in Egitto nè fuori, vedrà più le immagini dell’ex Presidente Hosni Mubarak disteso sulla brandina, dietro le sbarre, così come i suoi figli Gamal e Alaa.

La seconda udienza del processo a carico dell’ex Capo di Stato rimasto al potere per 29 anni, si è conclusa ieri con il rinvio ad inizio settembre e la decisione del giudice di non ammettere le telecamere.

Mubarak è accusato di aver dato l’ordine, assieme alle alte gerarchie dello Stato, di aprire il fuoco sulla folla di Piazza Tahrir: 850 i morti, oltre 6.000 i feriti, prima che l’11 febbraio il leader fosse costretto a lasciare il potere.

Un processo che potrebbe costare la pena di morte all’ottantatreenne Mubarak e che ieri ha scatenato caos e scontri tra manifestanti e polizia e tra sostenitori e detrattori dell’ex Presidente.