ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Disordini a Londra, Clegg: "Faccia a faccia tra vittime e aggressori"

Lettura in corso:

Disordini a Londra, Clegg: "Faccia a faccia tra vittime e aggressori"

Dimensioni di testo Aa Aa

Ricomporre la disgregata società britannica. La promessa di David Cameron arriva a dieci giorni dai disordini che hanno scosso Londra e il Paese intero. Il premier britannico in visita a Whitney nell’Oxfordshire ha evocato la necessità di una disciplina più severa nei confronti dei giovani ma anche maggiori opportunità. Il vicempremier Nick Clegg ha annunciato: “Ci sarà una commissione d’inchiesta pubblica, che non seguirà la consueta procedura, ci sarà posto anche per la voce delle vittime e della comunitä”

La rivolta divampata a Tottenham e in altri quartieri della capitale dopo l’omicidio di un giovane da parte della polizia, impone secondo le autorità britanniche una ampia strategia di contenimento che parta dal confronto faccia a faccia tra vittime e aggressori. Sono 2300 le persone arrestate durante gli scontri, il venti per cento di queste hanno tra i 10 e i 17 anni.