ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Prodotti europei al bando da supermercati svizzeri

Lettura in corso:

Prodotti europei al bando da supermercati svizzeri

Dimensioni di testo Aa Aa

Prodotti troppo cari? Spariranno dagli scaffali della Coop in Svizzera. La catena di supemercati reagisce alla svalutazione dell’euro rispetto al franco svizzero. In risposta all’aumento dei prezzi di numerosi prodotti importati, la catena decide di sospenderne la vendita. Juerg Peritz, Direttore Marketing della Coop:

“Non è accettabile che dopo negoziati che sono durati mesi nulla sia accaduto e i grandi produttori di marche internazionali della zona euro continuino a fare profitti grazie al tasso di cambio”.

Iniziative analoghe e riduzione su certi prodotti sono state adottate anche da Spar e dal discount Denner. Ma secondo le associazioni dei consumatori è anche un’ottima scelta d’immagine.

“I prezzi in Svizzera sono troppo alti” dice una rappresentante delle associazioni dei consumatori. “La reazione dei supermercati rappresenta un segnale forte ma in fin dei conti è anche un’ottima campagna pubblicitaria. Quello di cui ci sarebbe veramente bisogno sarebbero interventi coordinati dell’intero mercato e l’appoggio delle autorità in tema di concorrenza”.

Nei giorni scorsi intanto la Banca Centrale Elvetica aveva già annunciato di studiare ogni misura per frenare la corsa del franco senza escludere di ancorare temporaneamente la moneta svizzera all’euro.