ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia, ribelli a Zawiya tentano di accerchiare Tripoli

Lettura in corso:

Libia, ribelli a Zawiya tentano di accerchiare Tripoli

Dimensioni di testo Aa Aa

La bandiera rossa nera e verde dei ribelli libici sventola sul minareto di una moschera a Zawiya, centro strategico sulla strada che collega Tripoli alla Tunisia e che permette alle forze di Gheddafi di rifornirsi di carburante.

L’avanzata delle milizie ribelli in questo porto sul Mediterraneo è la novità più rilevante in settimane di combattimenti. Ma il fronte resta fluido. Il regime libico nega che la città sia caduta nelle mani degli insorti e anche questi ultimi ammettono che i cecchini di Gheddafi sono ancora appostati sui tetti degli edifici più alti.

Si combatte anche per Garyan, 80 chilometri a sud di Tripoli. Se i ribelli dovessere assumerne il controllo, accerchierebbero la capitale.

Nella Libia orientale, lo snodo petrolifero di Brega continua a essere presidiato dalle milizie del raiss. Gli insorti mantengono la pressione, ma vogliono limitare le perdite, dopo le sedici vittime degli ultimi tre giorni.