ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mai così vicini a Tripoli. Avanzata dei ribelli in Libia

Lettura in corso:

Mai così vicini a Tripoli. Avanzata dei ribelli in Libia

Dimensioni di testo Aa Aa

Il prezzo di sangue sale, ma i ribelli libici guadagnano terreno su due fronti.

Undici nelle ultime 24 ore le perdite che secondo fonti ospedaliere si sarebbero registrate nell’ormai estenuante battaglia per Brega.

Preziosa posta in palio: il petrolio che il Consiglio Nazionale di Transizione si affretterebbe a esportare per restituire smalto alla resistenza contro Gheddafi.

I ribelli controllano ormai una zona residenziale della città, ma la raffineria, a una decina di chilometri, è ancora nelle mani dei fedeli del rais.

La battaglia per l’oro nero prosegue intanto anche all’ovest del Paese. Mai così vicini a Tripoli dall’inizio delle ostilità, gli oppositori del Colonnello dicono di essere ad ormai appena venticinque chilometri dallo snodo petrolifero di Zawiha.

Sul fronte diplomatico, fonti britanniche sostengono che nei prossimi giorni nuovi paesi dovrebbero adottare ulteriori sanzioni economiche contro Tripoli.