ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia, ribelli avanzano verso Zawiyah e Brega

Lettura in corso:

Libia, ribelli avanzano verso Zawiyah e Brega

Dimensioni di testo Aa Aa

I ribelli libici avanzano nell’ovest del paese, dopo una battaglia di sei ore con le forze fedeli al colonnello Gheddafi.

Appoggiati dai bombardamenti aerei della Nato, gli insorti si sono spinti a 25 chilometri da Zawiyah, ultima città costiera prima di Tripoli e sede di uno snodo petrolifero. La conquista di questo porto sul Mediterraneo permetterebbe ai ribelli di rafforzare l’isolamento della capitale, dove Gheddafi ha il suo quartier generale.

L’azanzata prosegue anche nella Libia orientale, dove si combatte per il terminale petrolifero di Brega. Ma un portavoce del regime nega che le truppe lealiste siano in difficoltà. “I ribelli sono arrivati in una zona a 20 chilometri a est di Brega – ha detto il vice ministro degli Esteri Khaled Kaim – e il nostro esercito li ha affrontati. Sfortunatamente, più di 20 ribelli sono stati uccisi e altri feriti. Avrei preferito non vedere dei libici morire per realizzare i sogni di Sarkozy e Cameron”.

La tv di stato ha diffuso le immagini della raffineria di Brega, che negli ultimi mesi è più volte passata di mano. Se le forze ribelli riuscissero ad assicurarsene il controllo e a esportare il petrolio, si impadronirebbero di una fonte stabile di finanziamento per il Consiglio nazionale di transizione.