ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stop alle vendite allo scoperto

Lettura in corso:

Stop alle vendite allo scoperto

Dimensioni di testo Aa Aa

La giornata di oggi è importante per capire come si muove il mercato dopo la decisione dell’Esma (l’Autorità Ue per il controllo dei mercati) di vietare le vendite allo scoperto in Italia, Francia, Belgio, Spagna. Un intervento volto a chiudere molti spazi per la speculazione al ribasso. Da venerdì, inoltre, la Consob, in coordinamento con l’Esma, e in contemporanea a quanto deciso negli altri tre Paesi, ha deciso di adottare misure restrittive sulle posizioni nette corte, ovvero l’ammontare dei titoli o strumenti finanziari derivati venduti allo scoperto, le cui rispettive posizioni non sono chiuse da operazioni di acquisto in senso opposto. Il divieto resta in vigore per 15 giorni.

Una decisione approvata da Bruxelles che chiede la rapida approvazione di regole comuni per tutti gli Stati dell’Unione.

A settembre vi sara’ anche la revisione della direttiva sul ‘Market abuse’, che imporra’ sanzioni piu’ severe per chi specula sui mercati.