ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo, sbloccata seconda tranche di aiuti

Lettura in corso:

Portogallo, sbloccata seconda tranche di aiuti

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Portogallo è sulla buona strada nel processo di risanamento dei conti pubblici. Al termine della sua revisione trimestrale, la commissione di tecnici di Unione europea, Banca centrale e Fondo Monetario Internazionale ha promosso l’operato del governo di Lisbona, sbloccando una seconda tranche di aiuti da undici miliardi e mezzo di euro.

“La buona notizia – ha detto il rappresentante dell’FMI – è che il piano di risanamento è sui binari giusti. Non soltanto il nuovo governo portoghese sta rispettando il programma concordato in cambio degli aiuti, ma ha detto di voler varare alcune misure chiave ancora prima del previsto”.

Il governo ha annunciato una serie di misure supplementari, per raggiungere gli obiettivi di riduzione del deficit fissati per l’anno in corso.

Il ministro delle finanze ha dichiarato che uno dei provvedimenti di consolidamento fiscale concordati con la troika sarà anticipato all’ultimo trimestre del 2011. “Si tratterà – ha detto – dell’aumento dell’Iva nelle bollette del gas e dell’elettricità”.

Gli annunciati aumenti delle tariffe dei trasporti pubblici, i tagli alle indennità di disoccupazione e la chiusura di quasi trecento scuole elementari piaceranno all’Unione europea, ma renderanno ancora più duro il ritorno dalle ferie per milioni di portoghesi.