ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Inghilterra, sale a 5 il bilancio delle vittime violenze

Lettura in corso:

Inghilterra, sale a 5 il bilancio delle vittime violenze

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Inghilterra ha trascorso una seconda notte senza disordini, ma si aggrava il bilancio delle violenze dell’ultima settimana.

La morte del 68enne Richard Mannington Bowes, aggredito lunedì mentre cercava di spegnere un incendio alla periferia di Londra, porta a cinque il numero delle vittime. Per l’aggressione, Scotland Yard ha arrestato un uomo di 22 anni.

Molti dei saccheggiatori che hanno devastato l’Inghilterra sono anche più giovani: “Ho portato via televisori al plasma, computer e altra roba”, dice uno di loro. E alla domanda se oggi provi qualche senso di colpa, il compagno risponde: “No, sono troppo occupato a guardare la mia nuova tv, Natale è arrivato in anticipo”.

Monta intanto la polemica tra il premier David Cameron e i vertici della polizia. Il primo ministro conservatore ha lamentato che c’erano pochi agenti per le strade sabato notte, quando scoppiarono i primi disordini a Tottenham, lasciando intendere che la polizia abbia sottovalutato il pericolo. Le forze dell’ordine replicano: con i tagli dei finanziamenti previsti nei prossimi anni, gli agenti saranno ancora meno.