ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Messico rende omaggio all'attore Cantinflas

Lettura in corso:

Il Messico rende omaggio all'attore Cantinflas

Dimensioni di testo Aa Aa

Per Charlie Chaplin, che se ne intendeva, Mario Moreno Reyes, in arte “Cantinflas”, era l’uomo più divertente dela terra.

Ballerino,pugile, circense, il ruolo di Passepartout nel “Giro del mondo in 80 giorni” gli valse nel ’56 il Golden Globe.

A cento anni dalla nascita, il Messico rende omaggio a questo attore-culto, un mito latino dagli anni trenta fino ai nostri giorni, le cui gag sono ancora oggi imitatissime.

Una commemorazione ufficiale, macchiata però dalle liti tra il figlio e il nipote per i diritti d’autore su 39 film lasciati a quest’ultimo:

“La sua eredità è la commedia innocente”, commenta il nipote, “una commedia positiva, una commedia per tutta la famiglia”.

Ma Cantinflas è anche un marchio redditizio, stimato intorno ai due miliardi di euro: nel 2000 la Columbia pictures percepiva ancora quasi tre milioni per la sua opera.