ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: chiude un night, esplode la violenza

Lettura in corso:

Spagna: chiude un night, esplode la violenza

Dimensioni di testo Aa Aa

Tre ore di violenti scontri tra turisti e polizia spagnola per la chiusura di una discoteca a Lloret del Mar, in Costa Brava; 22 i feriti, tra cui 9 agenti, 20 gli arresti tra i giovani, per lo più di nazionalità francese.

I disordini all’alba, dopo che la polizia ha impedito l’ingresso a un locale notturno per un’avaria all’aria condizionata, e fatto uscire 1800 ragazzi.

La cittadina, già teatro di violenze nello scorso week end, conta di danni della guerriglia.

“Non so da dove venivano”, racconta un testimone, “Hanno tirato fuori una panchina di ferro, ne hanno divelto i braccioli. Hanno rotto le finestre e cercato di entrare di forza nell’albergo”.

“Sono stufa, voglio vendere il mio appartamento e traslocare”, spiega un’abitante di Lloret, “È un peccato perché ho vissuto a Lloret per 31 anni e mi piace molto ma voglio andare via perché è impossibile sopportare tutto questo”.

Dopo quest’ennesimo episodio, il sindaco cerca di rassicurare la popolazione, annuncia un giro di vite sui regolamenti e accusa: “le agenzie di viaggi devono smetterla di dipingerci come un posto in cui tutto è permesso”.