ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gaypride a Praga, uno spot 'risponde' al Capo dello Stato

Lettura in corso:

Gaypride a Praga, uno spot 'risponde' al Capo dello Stato

Dimensioni di testo Aa Aa

Praga si prepara ad ospitare il primo gaypride della sua storia e non mancano le resistenze.

La più importante è rappresentata dal Presidente della Repubblica Ceca, Vaclav Klaus, che ha condannato la solidarietà espressa da 13 ambasciatori verso la manifestazione.

Un mostro del multiculturalismo ad elevata deviazione sessuale, sono state le parole di Klaus verso un appuntamento che in realtà nasce come il festival della tolleranza e della libertà di espressione.

Durante una visita ad un luogo sacro sul monte Snezka Ceca, Klaus ha soffiato sul fuoco, parlando del Gay Pride come: “un attacco aggressivo di una parte della popolazione contro tutti noi”.

La risposta al capo dello Stato arriva indirettamente da uno spot nel quale un ragazzo alla fermata del bus tiene in mano una bandiera arcobaleno, uno skinhead al suo fianco gli chiede infastidito: Cosa stai guardando? “belle le tue bretelle”, risponde il giovane senza batter ciglio.