ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Guerra russo-georgiana, 3 anni dopo

Lettura in corso:

Guerra russo-georgiana, 3 anni dopo

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel terzo anniversario dello scoppio della guerra russo-georgiana, la popolazione dell’Ossezia del sud ha ricordato le vittime del conflitto. Nella capitale Tskhinvali, il presidente Eduard Kokoity e i membri del governo hanno partecipato alla cerimonia di commemorazione.
L’anniversario del conflitto, durato 5 giorni nell’estate 2008, è stato occasione per nuovi scambi polemici. Il presidente georgiano Mikhail Saakhashvili è stato definito dal ministro degli esteri russo Sergei Lavrov “una patologia e un’anomalia nella storia del popolo georgiano”, mentre il presidente russo Medvedev ha confermato che vedrebbe bene Saakhashvili davanti a un tribunale internazionale.
L’8 agosto di tre anni fa Tbilisi lanciò un assalto sull’Ossezia del sud, repubblica separatista insieme all’Abkhazia, al termine di un periodo di scontri tra truppe georgiane e forze ribelli. In seguito Mosca ha riconosciuto le due repubbliche come Stati indipendenti.