ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Andamento altalenante per le borse europee

Lettura in corso:

Andamento altalenante per le borse europee

Dimensioni di testo Aa Aa

I mercati europei tengono il mondo con il fiato sospeso. Dopo un’apertura con segnali di fiducia più o meno forti, le contrattazioni nelle principali borse del Vecchio Continente segnano un andamento altalenante. 
 
Indice di riferimento, il DAX di Francoforte ha segnato un ribasso intorno all’1 percento all’avvio – contenendo comunque le perdite della scorsa settimana. Ha poi recuperato per poi tornare a perdere terreno, così come avvenuto a Londra e Parigi.
 
Iniezione di fiducia iniziale in Italia e Spagna, al centro dell’attenzione per la crisi del debito. Milano e Madrid hanno dato speranza, con Piazza Affari che a una decina di minuti dall’apertura ha guadagnato circa il 3 percento, poi sfumato.
 
Messaggio netto invece quello dei mercati asiatici che hanno chiuso in picchiata, segno che il nervosismo causato principalmente dal declassamento del debito statunitense persiste. Tokyo ha chiuso con un ribasso che supera il 2 percento. Sulla piazza nipponica, a soffrire sono tutti i settori, dall’elettronica alle automobili.
 
Bene rifugio per eccellenza, ora più che mai, in Asia l’oro segna nuovi record, superando quota 1.700 dollari l’oncia.