ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: da stabilire cause incidente elicottero

Lettura in corso:

Afghanistan: da stabilire cause incidente elicottero

Dimensioni di testo Aa Aa

Negli Stati Uniti i parenti dei militari rimasti uccisi nel fine settimana in Afghanistan piangono i loro cari. A stabilire le cause dell’incidente avvenuto all’elicottero dell’ISAF nel centro del Paese sarà un’inchiesta, ha fatto sapere il portavoce della forza internazionale a Kabul.

L’orgoglio nei confronti del figlio è l’unica cosa che resta alla mamma del sergente maggiore John Brown: “L’unica consolazione – dice – è che sono molto orgogliosa di mio figlio”. Delle 38 persone a bordo, quasi tutte morte, 30 erano Navy Seals, i militari delle forze speciali protagoniste dell’operazione contro Osama Bin Laden. “Sentiva di stare facendo il suo dovere – dice la nonna di Aaron Vaugh -, noi eravamo orgogliosi di lui”.

Il governo afgano ha parlato di trappola, attribuendo la responsabilità ai taleban. Intanto nell’est del Paese, a Ghazni, monta la protesta contro la morte di alcuni civili causata, secondo i manifestanti, dalle forze straniere durante un raid notturno: “Tre settimane fa – dice uno di loro – nello stesso distretto un raid ha ucciso due bambini”.

Sono centinaia le persone che sono scese in strada gridando slogan contro il governo degli Stati Uniti e contro quello afghano. Secondo le Nazioni Unite, l’ottanta percento dei decessi è ccausato dagli insorti ed il restante venti percento dalle forze governative e della Nato.