ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tymoshenko: opposizione aggira divieto proteste

Lettura in corso:

Tymoshenko: opposizione aggira divieto proteste

Dimensioni di testo Aa Aa

L’opposizione ucraina sfida il governo di Kiev.

I sostenitori dell’ex premier Iulia Tymoshenko, arrestata venerdì scorso, non intendono abbandonare il sit-in di protesta per chiedere la sua scarcerazione, nonostante il divieto emesso dal giudice, contro il quale hanno presentato ricorso.

La Tymoshenko è sotto processo con l’accusa di abuso d’ufficio sulle forniture di gas. È stata arrestata per aver offeso la Corte.

“Il giudice ha deciso di vietare le proteste in strada a me e agli altri deputati – spiega Victor Ukolov, parlamentare ucraino – Ecco perché abbiamo deciso di utilizzare questi gazebo come uffici temporanei per incontrare la gente e aggirare il divieto”.

I parlamentari, infatti, possono – secondo la legge del Paese – incontrare i cittadini dovunque. Il tribunale di Kiev ha proibito ogni raduno dell’opposizione nei pressi della corte chiamata a giudicare la Tymoshenko e davanti al carcere in cui detenuta l’eroina della rivoluzione arancione. Un centinaio di agenti di polizia in tenuta anti-sommossa sono stati dispiegati attorno alle tende montate lungo la via principale di Kiev, nei pressi del tribunale.