ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra: ancora tesa la situazione a Tottenham

Lettura in corso:

Londra: ancora tesa la situazione a Tottenham

Dimensioni di testo Aa Aa

Resta alta la tensione nel quartiere londinese di Tottenham. Sabato otto agenti di polizia e una decina di dimostranti sono rimasti feriti negli scontri scoppiati durante una manifestazione di protesta per la morte di Mark Duggan, 29enne di colore, padre di quattro figli, avvenuta giovedì nel corso di un’operazione della squadra anti-crimine.

I vigili del fuoco sono ancora al lavoro per tentare di spegnere gli incendi appiccati con bombe molotov a diversi palazzi, alle auto in sosta e a un autobus a due piani. Secondo le forze dell’ordine, che presidiano la zona, ci sarebbero ancora dei violenti pronti a entrare in azione. Durante gli scontri sarebbero stati saccheggiati negozi, supermercati e banche.

Il quartiere di Tottenham, nel nord della capitale britannica ospita diverse minoranze etniche ed ha uno tra i tassi di disoccupazione più alti della città.

Il portavoce del premier David Cameron ha definito le violenze inaccettabili, mentre il deputato labourista della circoscrizione, David Lammy, ha lanciato un appello alla calma.