ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

S&P taglia il rating Usa, salta la "tripla A"

Lettura in corso:

S&P taglia il rating Usa, salta la "tripla A"

Dimensioni di testo Aa Aa

Standard & Poor’s abbassa il rating degli Stati Uniti per la prima volta nella storia.

Salta la tripla A, il miglior livello di affidabilità creditizia possibile, per scendere al gradino inferiore, AA+, meno di Germania, Francia e Canada.

Questo per i rischi politici che derivano dall’insufficienza degli interventi sul debito e per il controverso accordo sull’innalzamento del tetto del debito, arrivato troppo tardi.

Per il tesoro statunitense ci sarebbe però un errore da 2 mila miliardi di dollari nell’analisi dell’agenzia.

“Mi appello al presidente affinché chieda le dimissioni immediate del segretario del Tesoro Timothy Geithner”, ha detto la candidata repubblicana alle prossime presidenziali, Michele Bachmann, “e presenti un programma al popolo americano con un elenco di tagli per equilibrare il bilancio di quest’anno, far girare l’economia e dare finalmente lavoro agli americani”.

Mentre le altre agenzie di rating mantengono la tripla A per gli Stati Uniti, Barack Obama per il momento tace. Ma Standard & Poor’s avverte: un altro taglio potrebbe maturare nei prossimi mesi in mancanza di “solide correzioni”.