ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi: Berlusconi riferisce alle Camere

Lettura in corso:

Crisi: Berlusconi riferisce alle Camere

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo giorni di silenzio, Berlusconi tornerà a parlare. E lo farà davanti alla Camera e al Senato dove è atteso per riferire sulla crisi economica del Paese.

Nella notte intanto a palazzo Grazioli si è svolto un vertice di maggioranza alla presenza del premier. Berlusconi nell’incontro ha ribadito che il Paese e i suoi fondamentali economici sono solidi.

E mentre il capo del governo tenterà di gettare acqua sul fuoco, il ministro dell’Economia Giulio Tremonti sarà a Lussemburgo per un colloquio con il presidente dell’Eurogruppo Jean-Claude Juncker.

Piazza Affari però continua ad arretrare e lo spread con i titoli decennali tedeschi ha superato i 380 punti.

Così Luca Peviania managing director di P&G: “Il motore di questa crisi è il mercato dei titoli di stato e l’allargamento dello spread causato dalla svendita dei titoli bancari italiani che causa perdite sul mercato azionario”.

Sulla crisi è intervenuto ancora una volta il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che ha incontrato il governatore uscente di Bankitalia Mario Draghi e ha chiesto alle forze politiche di compiere scelte che stimolino la crescita dell’economia e dell’occupazione, arrestando tra l’altro la speculazione.