ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Inghilterra del rugby pronta a "cucinare" gli avversari

Lettura in corso:

L'Inghilterra del rugby pronta a "cucinare" gli avversari

Dimensioni di testo Aa Aa

Dal nove settembre, fino al 23 ottobre prossimi, in Nuova Zelanda si alzerà il sipario sulla Coppa del Mondo di Rugby, un appuntamento che a nazionale inglese non vuole assolutamente fallire e per farlo capire ha scelto una formula decisamente bizzarra, tra esperti di cucina e una torta da preparare. Come a voler dire che gli avversari… vanno cotti e mangiati!!!

Lewis Moody:

“Alla domanda su cosa faremo al Mondiale la risposta piu’ facile è dire che vinceremo noi. Penso che questa Inghilterra non ha piu’ un gioco spereotipato, ma nel corso di questi anni c‘è stata una certa evoluzione proprio come espressione di gioco”

Obiettivo del quindici della Rosa è quello di dimenticare sul campo la finale del mondiale 2007 giocata al Saint Denis di Parigi, quando l’Inghilterra venne pesantemente sconfitta dal Sudafrica dopo esaltante semifinale contro la Francia.

James Haskell:

“Penso che la squadra in questo momento è molto fiduciosa nei propri mezzi. Abbiamo giocato un ottimo Sei Nazioni e la fiducia all’interno del gruppo voi sapete meglio di me che è la cosa piu’ importante. Abbiamo una squadra giovane, con un grande potenziale e ricca di talenti, ma per un torneo del genere devi essere sicuro di prepararti al meglio e giocare al massimo. Solo cosi’ andrà tutto bene”.

L’Inghilterra è inserita nel gruppo B della Coppa del Mondo neozelandese ed esordirà il 10 settembre a Dunedin nel match contro l’Argentina al Forsyth Barr Stadium.

Luca Colantoni