ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Debito Usa: oggi voto al Senato dopo sì della Camera

Lettura in corso:

Debito Usa: oggi voto al Senato dopo sì della Camera

Dimensioni di testo Aa Aa

Ed ora tocca al Senato fare la sua parte ed evitare la bancarotta agli Stati Uniti.

Il voto sull’accordo per l’innalzamento del debito pubblico, raggiunto dopo un’aspra contrapposizione fra democratici e repubblicani, è previsto intorno alle sei: poche ore prima del termine ultimo fissato dal Tesoro.

Stanotte il testo ha ricevuto il sì della Camera con 269 voti a favore e 161 contro. Prevede un aumento del tetto del debito di 2.100-2.400 miliardi di dollari e una riduzione analoga della spesa pubblica in dieci anni. Questa verrà determinata da una commissione bipartisan e approvata dal Congresso, pena tagli consistenti a sanità e difesa.

Obama ha assicurato che le misure di contenimento saranno graduali e che proseguiranno gli investimenti per l’occupazione.

Ma il presidente è nel mirino delle critiche per aver perso troppo terreno con i repubblicani, che hanno incassato lo stop a nuove tasse, a fronte di un aumento del debito che è lontano dai 4.000 miliardi di dollari a cui Obama puntava.