ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cameron e la barista. Guerra di gaffe in Toscana

Lettura in corso:

Cameron e la barista. Guerra di gaffe in Toscana

Dimensioni di testo Aa Aa

Lei non lo riconosce e lui non le lascia la mancia. E’ guerra a chi la fa più grossa, tra una cameriera di Montevarchi in Valdarno e David Cameron. Scambiatolo per un turista qualunque, la giovane non lo serve al tavolo, perché sola a gestire i clienti. Il premier britannico non la prende bene e per due cappuccini e un caffè, non lascia un centesimo in più dei tre euro e dieci previsti.

“Ha ordinato due cappuccini e un espresso – racconta l’involontaria protagonista – ma pensavo che si trattasse di un turista come un altro. Quindi glieli ho fatti, ma quando mi ha chiesto di portarglieli al tavolo, gli ho detto che non potevo perché ero da sola e troppo occupata. Poi però ho capito di aver fatto una figuraccia…”.

Suo malgrado divenuta una star, la ventisettenne Francesca ha poi subito tentato di ricucire lo strappo.

“Lo invito a tornare da noi – ha detto – e gli assicuro che lo trattero con i dovuti riguardi. Gli farò un cappuccino e questa volta glielo porterò al tavolo”.