ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: i problemi restano

Lettura in corso:

Usa: i problemi restano

Dimensioni di testo Aa Aa

Una vittoria per gli americani : cosi ha commentato il portavoce della Casa Bianca dopo l’intesa. Ma a Washington ci vanno con i piedi di piombo in quanto il voto al Congresso non sarà affatto una passeggiata.

Intanto i tecnici hanno già fatto i primi conti : i risparmi ammontano a duemila e cento miliardi di dollari nei prossimi dieci anni: é quanto fa sapere l’organismo indipendente che fornisce analisi economiche per coloro che devono prendere le decisioni di bilancio.

Da un’era di spese fuori controllo a una di austerity, fatta di tagli pesanti alla spesa in un momento in cui l’economia e’ ancora debole. ‘‘Se la Camera e il Senato approverrano’‘ l’accordo sull’aumento del tetto del debito ‘‘gli Stati Uniti avranno evitato il default ma a spese della fiducia pubblica sulla loro capacita’ di gestire iproblemi economici del paese’‘. fa notare un analista.

Le sfide davanti sono molte e gli economisti ritengono che gli Usa avrebbero dovuto attendere un altro anno prima di un piano di tale portata per la riduzione del deficit e del debito.

La misura aumenta la pressione sulla Fed che nella prossima riunione in programma il 9 agosto potrebbe tornare sui propri passi e riconsiderare la sua posizione: nell’ultimo incontro la Fed ha dichiarato di aver fatto abbastanza a sostegno dell’economia ma ora potrebbe di nuovo scendere in campo. Gli economisti ritengono che l’impatto immediato dei tagli alla spesa sara’ piu’ forte di ogni beneficio a breve termine sulla fiducia.

Un contesto dunque nel quale si innestano dati non particolarmente brillanti per l’economia Usa a cominciare dall’indice manifatturiero che a luglio é sceso ai minimi da due anni.