ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Michael Phelps archivia i mondiali di Shanghai e si proietta verso Londra 2012

Lettura in corso:

Michael Phelps archivia i mondiali di Shanghai e si proietta verso Londra 2012

Dimensioni di testo Aa Aa

In questi ultimi anni la condotta non è stata da atleta modello. Michael Phelps alle piscine e agli allenamenti ha preferito qualche divertimento di troppo, ma nonostante una semi inattività, si è presentato ai mondiali di nuoto a Shanghai in discreta forma. Magari non come quella del periodo in cui vinceva di tutto, ma quelle sette medaglie mondiali al collo la dicono lunga su quello che sarà il prossimo anno a Londra, alle sue, probabilmente ultime, olimpiadi.

MICHAEL PHELPS

“Penso che ci sarà molto lavoro da fare. Ovviamente sono molto contento per come sono andati questi mondiali, ma io so che posso andare ancora piu’ forte, almeno è quello che penso. Adesso devo solo concentrami, ho un anno a disposizione per essere in piena forma e pronto per le Olimpiadi”

In vasca a Shanghai ha dato del filo da torcere al suo connazionale Lochte che pero’ lo ha battuto nelle due gare piu’ importanti, i 200 metri misti e stile libero. Insieme hanno vinto l’oro nella staffetta 4×200 stile. Poi per Phelps l’assolo nel 100 e 200 delfino e il bronzo nella staffetta 4X100 stile. Niente male come preludio agli ultimi fuochi di una carriera straordinaria che culmineranno nel gran finale di Londra 2012 quando, e questo è sicuro, lo Squalo di Baltimora passerà dalla storia, direttamente alla leggenda del nuoto.

Luca Colantoni