ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: strappo tra vertici militari e governo

Lettura in corso:

Turchia: strappo tra vertici militari e governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Defezioni in blocco del comando militare turco per i contrasti con il governo di Recep Tayyip Erdogan: il capo di Stato maggiore interforze Isik Kosaner si è dimesso insieme ai responsabili di esercito, aviazione e marina.

Erdogan ha subito incassato le dimissioni e nominato il generale Necdet Ozel a capo delle forze terrestri, primo passo verso il comando generale.

All’origine dello strappo ci sarebbe la promozione, rifiutata dal governo, di diversi generali detenuti a causa del presunto coinvolgimento in un complotto contro l’esecutivo.

“Le forze armate continueranno a fare il loro dovere in uno spirito di unità”, ha commentato Erdogan in vista del Consiglio militare supremo di lunedì.

Un vertice che avrebbe dovuto decidere promozioni e dimissioni in seno all’esercito turco, numericamente il secondo della Nato dopo quello statunitense.