ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

CNT: il generale libico Younes ucciso dai ribelli

Lettura in corso:

CNT: il generale libico Younes ucciso dai ribelli

Dimensioni di testo Aa Aa

Ironia della sorte, sarebbe morto per mano dei ribelli il generale libico Adbel Fattah Younès che aveva sposato la rivolta fin da febbraio.

A dirlo è lo stesso ministro del petrolio degli insorti, Ali Tarhouni, dopo la confessione del capo dei miliziani che giovedì scortavano il generale e che lo avrebbero abbattuto prima di darsi alla fuga.

Bengasi in un primo tempo aveva parlato di infiltrati del rais.

“A beneficiarne è Muammar Gheddafi”, commenta Mark Quarteman del Centro studi strategici e internazionali, “Tutto ciò destabilizza l’organizzazione militare dei ribelli e complica il loro compito di conquistare e controllare territori”.

Per Tripoli a uccidere il capo di stato maggiore dei ribelli sarebbe stata invece al-Qaeda, per marcare la sua presenza e la sua influenza nella regione.

Ma sono in molti a sospettare che l’ex ministro dell’interno della Libia, fedelissimo del colonnello per quarant’anni, stesse facendo il doppio gioco.