ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mondiali nuoto: Super Lochte vince ancora l'oro, segna il record ed entra nella storia

Lettura in corso:

Mondiali nuoto: Super Lochte vince ancora l'oro, segna il record ed entra nella storia

Dimensioni di testo Aa Aa

Inarrestabile in questi mondiali di Shanghai Ryan Lochte.

Dopo l’oro nei 200 stile libero, lo statunitense vince anche i 200 misti, battendo ancora una volta il connazionale Michael Phelps, che paga 16 centesimi.

Il 26enne di Canandaigua ferma il cronometro sul 1’54”00 e, oltre a ottenenere il suo nono titolo iridato in carriera, segna il record mondiale.

Lochte batte di 1 decimo di secondo il precedente primato, che aveva ottenuto lui stesso a Roma 2009 ed entra inoltre nella storia del nuoto, visto che questo è il primo record che cade da quando si è chiusa l’era dei costumi gommati.

Ottima prova nei 100 stile libero, del nostro Luca Dotto. Il 21enne veneto si piazza al settimo posto, ma a due soli decimi dal podio.

Podio che vede sul primo gradino James Magnussen. L’australiano, classe 1991, chiude la prova con il tempo di 47”63, staccando di 3 decimi il canadese Brent Hayden. Terzo il francese William Meynard.

Nei 50 dorso femminili, la medaglia d’oro va ad Anastasija Zueva, che chiude in 27”79. La russa conquista il suo primo oro mondiale, battendo la giapponese Aya Terekawa.

Sorprendente terzo posto per l’americana Melissa Franklin, che conquista il bronzo a soli 16 anni, fermando il cronometro sull’28“01.

La californiana si aggiudica inoltre l’oro, dando un grandissimo apporto agli Stati Uniti nella staffetta 4×200 stile libero. Con lei: Dagny Knutson, Katie Hoff e Allison Schmitt.

Le ragazze a stelle e strisce danno piu’ di un secondo alle australiane, seconde e alle padrone di casa.

La Cina puo’ pero’ sorridere, grazie a Jiao Liuyang, che vince nei 200 farfalla. Ellen Gandy è argento e diventa la prima inglese a vincere una medaglia mondiale in questa disciplina.