ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mondiali di nuoto: Locthe re assoluto dei 200. Oro nel dorso e nella staffetta stile libero

Lettura in corso:

Mondiali di nuoto: Locthe re assoluto dei 200. Oro nel dorso e nella staffetta stile libero

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora una medaglia d’oro ex-aequo in questi Mondiali di nuoto di Shanghai.

Questa volta pero’, nel femminile, nei 100 stile libero.

La danese Jeanette Ottesen e la bielorussa Aliaksandra Herasimenia vincono il loro primo oro in carriera, con il tempo di 53”45.

Alle loro spalle si piazza l’olandese Ranomi Kromowidjojo, staccata di quasi 2 decimi.

Nei 200 rana arriva il secondo oro cinese per la campionessa olimpica, Rebecca Soni. La statunitense, dopo il successo nei 100 della stessa disciplina, si prende di nuovo il primo posto, nuotando in 2’21”47.

Argento per la russa Yuliya Efimova, mentre la canadese Martha McCabe sale sul terzo gradino del podio, con piu’ di 3 secondi di ritardo dalla Soni.

Il fenomenale Ryan Lochte si conferma ancora una volta il re dei 200 e, dopo stile libero e misti, conquista anche l’oro nel dorso.

1’52”96 è il tempo che fa segnare lo yankee e che migliora cosi’ il suo record personale, ottenuto due anni fa a Roma.

Lochte suona piu’ di un secondo al giapponese Ryosuke Irie, mentre il bronzo resta negli USA, con Tyler Clark.

Gli ori iridati di Lochte diventano pero’ 11, visto che contribuisce al successo degli Stati Uniti nella staffetta stile libero 4×200.

Con lui, Michael Phelps, Peter Vanderkaay e Ricky Berens.

7’02”67 il tempo che permette alla formazione a stelle e strisce di mettersi alle spalle la Francia e i padroni di casa.

Per concludere, nei 200 rana Daniel Gyurta ha la meglio sugli avversari, toccando il muro per primo in 2’08’‘41. Secondo, il giapponese Kosuke Kitajima. Terzo il tedesco Christian Vom Lehn.

Cinzia Rizzi