ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incidente aereo Smolensk, rapporto Varsavia rileva errori sia polacchi sia russi

Lettura in corso:

Incidente aereo Smolensk, rapporto Varsavia rileva errori sia polacchi sia russi

Dimensioni di testo Aa Aa

All’incidente aereo di Smolensk, contribuirono errori e imprecisioni sia da parte polacca sia da parte russa. È la conclusione del rapporto stilato dalla Commissione d’inchiesta di Varsavia sulle cause del disastro dell’aprile dello scorso anno. Emergono grosse responsabilità dell’equipaggio dell’aereo di Stato polacco, non adeguatamente addestrato. Ma sono indicate anche manchevolezze da parte delle autorità aeroportuali russe.

“Le conclusioni della Commissione non troveranno il sostegno degli appassionati delle cospirazioni motivate politicamente. Da un lato esclude l’assassinio, ma, dall’altro, comprende cose che il rapporto russo non ha toccato” ha affermato il premier polacco Donald Tusk.

Alla parte russa il rapporto di Varsavia attribuisce la responsabilità di informazioni errate e non complete da parte dei controllori di volo e di un’insufficiente preparazione tecnica dello scalo di Smolensk. La precedente inchiesta russa ha invece escluso manchevolezze di Mosca. Da cui, comunque, si fa presente che le conclusioni delle due indagini, in buona sostanza, concordano, viste le responsabilità polacche.

Dopo la diffusione dell’ultimo rapporto, si è dimesso il ministro della Difesa polacco Bogdan Klich.