ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra, veterani test atomici potranno continuare a chiedere risarcimenti

Lettura in corso:

Londra, veterani test atomici potranno continuare a chiedere risarcimenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Un migliaio di veterani dei test atomici inglesi potrà continuare la battaglia legale per avere un risarcimento dal governo di Londra. L’autorizzazione è stata loro data dalla Corte Suprema. I reduci da tempo chiedono giustizia. Sostengono di essersi ammalati a causa degli effetti delle radiazioni ricevute, negli anni Cinquanta, durante i test delle bombe atomiche del Regno Unito in Australia e nell’Oceano Pacifico.

“Questo è un significativo passo in avanti nella lotta dei veterani per la giustizia – afferma il legale delle vittime, Neil Sampson – ma non significa che sia la fine del percorso. Accogliamo con favore la decisione della Corte Suprema e speriamo di poter avere un’udienza molto presto, ma purtroppo ci vorrà forse un altro anno prima che la Corte possa avere un’udienza completa sulla questione”.

“Penso che bisognerebbe domandarsi: coloro che stanno prendendo quelle decisioni andrebbero su un’isola come quella o vi invierebbero i loro figli? Non lo farebbero, non è vero?” afferma un veterano.

I reduci si sono rivolti alla Corte Suprema per contrastare i tentativi del Ministero della Difesa di ottenere il non luogo a procedere nel loro caso. Secondo quest’ultimo, infatti, i test risalgono a troppi anni fa perché diano diritto a un risarcimento.