ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra riconosce il Cnt come governo legittimo della Libia

Lettura in corso:

Londra riconosce il Cnt come governo legittimo della Libia

Dimensioni di testo Aa Aa

Come hanno già fatto più di trenta paesi, anche la Gran Bretagna ha deciso di riconoscere il Consiglio transitorio nazionale come legittimo governo libico.

Lo ha detto a Londra il ministro degli Esteri William Hague, che ha sottolineato l’impegno delle forze anti-Gheddafi di costruire un futuro democratico.

“In ogni sua azione il Consiglio transitorio ha manifestato l’impegno per una Libia aperta e democratica, qualcosa destinata ad avviare un processo politico orientato alla tolleranza”.

Ma se oggi Londra si schiera decisamente a fianco dei ribelli, solo poco tempo fa non rinunciava ai gesti di cortesia con il regime di Gheddafi. Come la remissione in libertà per motivi di salute di uno dei sospettati dell’attentato di Lockerbie, Abdel Baset al-Meghrani.

Una decisione che per il capo della diplomazia britannica mette a nudo un grave errore compiuto dal ministro scozzese della Giustizia. “A quell’epoca”, ha sottolienato Hague, “io e il primo ministro ci opponemmo con forza”.

Abdel Baset al-Megrhani venne condannato nel 1988 per l’attentato ad un aereo che esplodendo nei cieli di Lockerbie causò 270 morti. Il suo rilascio, nel 2009 per motivi di salute, fu molto criticato, ma aprì le porte della Libia alle compagnie petrolifere britanniche.