ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aiuti umanitari, partito ponte aereo per Somalia

Lettura in corso:

Aiuti umanitari, partito ponte aereo per Somalia

Dimensioni di testo Aa Aa

Partito il ponte aereo di aiuti alimentari destinati alla Somalia, il Paese del Corno d’Africa più colpito dalla carestia. Lo ha annunciato il Programma Alimentare Mondiale, l’agenzia dell’Onu che ha l’obiettivo di combattere la fame nel mondo.

A Mogadiscio è atterrato il primo aereo, partito da Nairobi, con un carico di almeno dieci tonnellate di cibo ad alto contenuto energetico e destinato ai bambini malnutriti. Con questa operazione, l’agenzia delle Nazioni Unite conta di distribuire cento tonnellate di aiuti.

Decine di migliaia i somali giunti finora a Mogadiscio e in Kenya, nei campi di Dadaab, in cerca di assistenza.

Nel Corno d’Africa, oltre dodici milioni di persone rischiano la vita. In alcune parti, il 90% del bestiame è stato decimato dalla carestia e la siccità ha annientato i raccolti.

Riguardo ai bambini, si stima che oltre settecentomila non sopravviveranno senza aiuti immediati. Tra Somalia, Etiopia e Kenya oltre due milioni sono affetti da malnutrizione acuta.