ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regno Unito, crescita lenta nel secondo trimestre

Lettura in corso:

Regno Unito, crescita lenta nel secondo trimestre

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la seconda volta il Regno Unito cresce meno del previsto. Solo dello 0, 2% quando si attendeva lo 0,7% . Il matrimonio reale di William e Kate non ha fatto da volano al settore turistico come ci si attendeva. Altri settori, tra cui l’industria hanno sofferto delle ripercussioni del terremoto in Giappone. Il Ministro delle Finanze britannico George Osborne spiega così la situazione:

“C‘è una grande instabilità che interessa la zona euro e c‘è grande preoccupazione negli Stati Uniti per il problema del debito. Qui nel Regno Unito abbiamo licenziato un piano che punta a dare stabilità in un contesto che non lo è affatto, tenendo bassi i tassi d’interesse, permettendo la crescita economica”.

Londra ha affrontato la crisi finanziara con una manovra particolarmente dura, la più severa tra i paesi occidentali. L’obiettivo dichiarato è eliminare il debito pubblico entro il 2015 con una ricetta che combina aumento delle tasse e taglio di circa 300 mila posti di lavoro nel settore pubblico in quattro anni.