ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il capo dell'Aiea: "Fukushima non fermerà il nucleare"

Lettura in corso:

Il capo dell'Aiea: "Fukushima non fermerà il nucleare"

Dimensioni di testo Aa Aa

Quattro mesi dopo l’incidente alla centrale di Fukushima, Yukiya Amano, capo dell’agenzia delle Nazioni Unite per l’energia nucleare, è arrivato in Giappone per una visita ufficiale.

Nei colloqui col primo ministro Naoto Kano, orientato a far uscire il paese dal nucleare, Amano si è invece detto sicuro che Fukushima non fermerà lo sviluppo del settore.

“Il numero dei reattori nucleari aumenterà, anche se meno rapidamente che nel passato. È’ quindi importante che l’Agenzia sia impegnata a garantire sicurezza”.

Le parole cariche di ottimismo del direttore generale sono risuonate durante la visita alle macerie della centrale, dove ancora il nocciolo dei reattori sta fondendo.

Le operazioni di bonifica in corso potranno richiedere più di dieci anni di tempo, mentre secondo gli esperti le tracce di cesio radioattivo resteranno nella catena alimentare per oltre 40 anni.

Secondo un recente sondaggio, due giapponesi su tre sono del parere che il paese debba abbandonare l’energia atomica.