ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fine settimana bollente a Washington, Obama cerca accordo sul debito

Lettura in corso:

Fine settimana bollente a Washington, Obama cerca accordo sul debito

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli Stati Uniti corrono contro il tempo per evitare la bancarotta, dopo la brusca rottura del dialogo per l’accordo sull’innalzamento del tetto del debito pubblico. Oggi Barack Obama alla Casa Bianca farà l’ultimo tentativo per convincere il Congresso a raggiungere un accordo: “Non abbiamo più tempo a disposizione – ha detto il Presidente – e loro dovranno spiegarmi come faremo per evitare il default. Possono venire qui da noi e presentarci un piano e noi ci lavoreremo”.

Il presidente della Camera dei Rappresentanti John Boehner ha abbandonato il tavolo delle trattative: “Voglio essere chiaro – ha detto -. Nessuno vuole il fallimento e sono convinto che fallimento non ci sarà. Noi lavoreremo da subito con i colleghi della Camera dei Rappresentanti e del Senato per trovare una soluzione responsabile”.

Il 2 agosto il debito degli Stati Uniti raggiungerà il limite fissato per legge. Senza accordo per innalzarlo, scatterà l’insolvenza per la prima economia mondiale, con conseguenze difficili da prevedere.