ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sollievo con riserva. I greci sul nuovo piano d'aiuti

Lettura in corso:

Sollievo con riserva. I greci sul nuovo piano d'aiuti

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ il sollievo a prevalere in Grecia, all’indomani del nuovo pacchetto di aiuti approvato al summit straordinario dei leader dell’Eurozona.

I principali quotidiani parlano di “accordo storico” e “piano Marshall”, ma per le vie di Atene c‘è chi non dimentica la contropartita di sacrifici per gli anni a venire.

“Credo che la crisi durerà ancora a lungo – dice una residente -. Non avremo vita facile nei prossimi anni”.

“Sicuramente questo nuovo prestito è un passo avanti – le fa eco un altro -, non possiamo negarlo. Ci troviamo in una situazione difficile e non certo a causa di altri paesi. La colpa è anche nostra”.

Se molti negozianti misurano le conseguenze della crisi in un drastico calo dell’attività, in altri a prevalere sono sfiducia e sconforto.

“Dall’inizio della crisi – racconta il gestore di un bar nel centro di Atene -, i guadagni non hanno fatto che calare. Sempre peggio, da tre anni a questa parte, fino a perdite ormai pari a circa il 70%”.

“Quanto vedo e sento – commenta un suo cliente – non mi restituisce alcuna speranza. La stampa dice quello che vuole. Non possiamo più fidarci di nessuno”.

Al momento scongiurato lo scenario del fallimento, la Grecia si trova insomma divisa tra sollievo e rassegnazione per i sacrifici che ora l’attendono.