ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Dublino un sospiro di sollievo

Lettura in corso:

A Dublino un sospiro di sollievo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo irlandese puo’ tirare un bel sospiro di sollievo. A Bruxelles infatti l’esecutivo di Dublino é riuscito ad ottenere la riduzione di due punti percentuale sui tassi d’interesse sull’ammontare dei fondi ricevuti dal Fondo europeo di stabilità finanziaria. Dublino ha inoltre ottenuto una maggiore flessibilità su come spendere i fondi,

L’Irlanda è stato facilitata, dice il primo ministro Kenny. Abbiamo una lunga strada da percorrere, conscelte molto difficili nel rispetto del nostro budget , con un’occhio alla disoccupazione e riguardo i rapporti con le nostre banche. Ma per ora, questo è stato un buon giorno per l’Irlanda.

Oggi sugli 82 miliardi del prestito concesso all’Irlanda il 54% provenie dai fondo europeo di stabilité, il 26% dal Fondo Monetario Internazionale e il 20% é garantito dal Tesoro di Dublino.

Un buon risultato dunque per Dublino il summit di Bruxlles anche se i particolari devono essere ancora definiti. In pratica, tuttavia, si sa che il governo irlandese farà un’economia tra i 600 e gli 800 milioni di euro da rimborsare alla troika.

Quanto alla flessibilità secondo Dublino é un argomento su cui si discuterà nelle prossime riunioni dell’Ecofin