ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hadzic fu latitante in Russia

Lettura in corso:

Hadzic fu latitante in Russia

Dimensioni di testo Aa Aa

Secondo la stampa serba Goran Hadzic avrebbe trascorso gran parte della propria latitanza in Russia, sotto falso nome. L’uomo accusato di aver commesso atrocità durante il conflitto serbo-croato sarebbe poi passato in Bielorussia ma, nel 2009, le sue tracce si sono perse. Ecco i commenti a Belgrado dopo la lettura dei giornali:

“Penso che abbia voluto difendere la propria patria. Non ha ammazzato nessuno. Come si dice: la responsabilità è individuale e il crimine ha un nome e un cognome. Non credo che abbia ucciso o ordinato di uccidere”.

“È un argomento che non mi interessa, è passato molto tempo. Non so che dire, tanto ormai abbiamo visto tutto”.

L’ultimo ricercato dal Tribunale penale internazionale per la Ex Jugoslavia potrebbe essere trasferito all’Aja già da domani pomeriggio, visto che non intende presentare appello contro l’estradizione nei Paesi Bassi. I familiari gli hanno fatto visita nella cella del tribunale di Belgrado dove per ora è agli arresti.

Hadzic era il leader dei serbi di Krajina, regione croata a maggioranza serba che aveva fatto secessione ai tempi della guerra, fra il 1991 e il ’95.