ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio, festa nazionale in tono minore

Lettura in corso:

Belgio, festa nazionale in tono minore

Dimensioni di testo Aa Aa

Dovrebbe essere un giorno di festa in Belgio, ma l’atmosfera non è serena. La crisi politica che dalle elezioni del giugno 2010 non ha ancora permesso di formare un governo fa sentire il suo peso nel giorno in cui si celebra la Nazione. Alla vigilia, il re Alberto II ha fatto appello alle forze politiche a “trovare rapidamente una soluzione equilibrata” a una situazione che potrebbe danneggiare la posizione del Belgio in Europa e lo stesso slancio alla costruzione europea.

“Il Re ha ragione di prendere posizione e spero che sarà ascoltato” commenta una sua sostenitrice. “Ringrazio il Re – afferma un altro abitante – perché è il cemento del nostro paese e noi siamo orgogliosi di essere belgi. È la nostra festa nazionale e spero che ce ne saranno molte altre”.

“L’unione fa la forza” hanno ripetuto i sostenitori del sovrano, scandendo il motto del Belgio nel giorno in cui si commemora l’ascesa al trono, avvenuta il 21 luglio 1831, del primo re dei Belgi.