ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Anonymous: 21 arresti

Lettura in corso:

Anonymous: 21 arresti

Dimensioni di testo Aa Aa

L’FBI segna un punto contro Anonymous e altri gruppi di hacker arrestando 21 persone fra gli Stati Uniti. la Gran Bretagna e i Paesi Bassi. Sono state effettuate anche una trentina di perquisizioni.

I ventuno sono accusati di aver partecipato, tra il 6 e il 10 dicembre scorso, ad attacchi informatici contro il sistema di pagamenti online Paypal. Una rappresaglia dopo che il sito aveva deciso di bloccare i conti di Wikileaks, in seguito all’arresto del suo fondatore Julian Assange.

Fra i fermati anche presunti appartenenti al gruppo LulzSec che avrebbero preso di mira l’operatore di telefonia AT&T e il sito internet di News Corporation, il gruppo editoriale di Rupert Murdoch.

Di recente le due più famose organizzazioni rivoluzionarie del web avrebbero stretto un’alleanza.