ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al via transizione in Afghanistan, 7 agenti uccisi nel sud

Lettura in corso:

Al via transizione in Afghanistan, 7 agenti uccisi nel sud

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Afghanistan si prepara ad una difficile transizione. Nel giorno in cui incominicia il ritiro delle forze Nato da alcune aree del Paese, sette poliziotti afghani sono stati uccisi da un commando che ha attaccato un posto di blocco nella città di Lashkar Gah.

Nella regione meridionale, domani si avvierà il processo di transizione, vale a dire il passaggio di consegne dall’Isaf, la forza internazionale a guida Nato, alle forze afghane.

Ieri era stata la volta di Bamyan, prima provincia a passare sotto il controllo delle truppe governative.

“Ci aspettiamo giorni duri” ha avvertito il generale del comando Isaf John Allen, subentrato a David Petraeus nel corso di una settimana di sangue in Afghanistan, sconvolto dagli omicidi del fratellastro del presidente, Hamid Karzai, e di un suo stretto collaboratore.

Pacificato o meno il Paese, il disimpegno da parte dei 140 mila militari Nato si completerà nel 2014.