ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Manovra: oggi Camera al voto dopo sì del Senato

Lettura in corso:

Manovra: oggi Camera al voto dopo sì del Senato

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo il via libera del Senato, oggi la manovra economica italiana, da oltre 70 miliardi per il pareggio di bilancio nel 2014, approda alla Camera.

Contiene misure impopolari, tra cui i tagli alle agevolazioni fiscali, anche per famiglie con figli a carico, e il ritorno del ticket sulle visite specialistiche e al pronto soccorso sui codici bianchi.

Un’approvazione in tempi record: il presidente Giorgio Napolitano ha parlato di “miracolo”.

Nel suo discorso al Senato il ministro Giulio Tremonti ha detto: “O si va avanti o si va a fondo. La soluzione è politica o non è, è comune in Europa o non è. E la politica non può più sbagliare.

È come sul Titanic: non si salvano neppure i passeggeri in prima classe”.

Il voto finale è previsto per le 19 e l’opposizione ha promesso che non presenterà emendamenti.

La pressione dei mercati sta compattando le Camere al momento del voto, ma buona parte dell’opposizione chiede che il governo “vada a casa” dopo l’approvazione della manovra.

Il senatore del Pd Giorgio Tonini ha dichiarato: “Il governo deve fare adesso l’unico vero servizio che può rendere al Paese e alla sua stabilità economica: dare le dimissioni e lasciare il passo ad un governo nuovo”.

“La crisi si aggira nel mondo come un mutante che oggi prende la forma della Grecia”, ha detto nel suo discorso al Senato Giulio Tremonti. E oggi le banche elleniche attendono l’esito dei nuovi stress test europei.

Ma il ministro delle Finanze Evangelos Venizelos ha assicurato: “Guardando negli occhi i cittadini e conoscendo il loro stato d’ansia, posso assicurare che il sistema bancario greco non ha problemi”.

Il Paese è reduce dall’ultima bastonata di Fitch, che ha tagliato il rating sul debito sovrano. Una decisione, ha spiegato l’agenzia, dovuta alla mancanza di un nuovo programma credibile e pienamente finanziato da parte dell’Unione Europea e del Fondo Monetario Internazionale.