ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia approva la manovra economica, tagli ai bonus fiscali

Lettura in corso:

Italia approva la manovra economica, tagli ai bonus fiscali

Dimensioni di testo Aa Aa

La manovra economica incassa il via libera del parlamento italiano in tempi record. Appena cinque giorni di esame parlamentare con una doppia fiducia al governo.

“L’Italia è più forte” dice Berlusconi. A stretto giro il Quirinale fa sapere che il Presidente della Repubblica ha promulgato la legge.

Il provvedimento, che vale circa 48 miliardi, incontra il giudizio negativo dell’opposizione nonostante l’impegno mantenuto a non fare ostruzionismo.

“È una manovra che ha fatto Berlusconi pensando a se stesso e a quelli come lui – è la posizione di Antonio Di Pietro, leader di Italia dei Valori – È una manovra che per il bene del Paese dovrà essere cambiata dal prossimo governo”.

Già in piazza i dipendenti del pubblico impiego che si sono astenuti dal lavoro per due ore. L’abbattimento delle agevolazioni colpisce famiglie, spese sanitarie e scolastiche, ristrutturazioni edilizie.

“Sono qui per tanti motivi, non sono proprio contenta di questo governo e di come stanno andando le cose – dice Anna Venturi, dipendente del servizio pubblico che ha partecipato ad un sit-in all’esterno del ministero delle Finanze – Mi sento presa in giro da tutte le parti. Penso che l’Italia sia un gran bel paese, ma non si vive bene qui”.

Secondo i dati diffusi dai sindacati, una giovane coppia con un mutuo e un figlio pagherà circa 900 euro di tasse in più nel 2014.

La manovra ottiene il disco verde nel giorno in cui l’Istat denuncia che sono oltre 8 milioni le persone povere in Italia.