ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trattative in stallo. Caos in Francia per lo sciopero di Air Algerie

Lettura in corso:

Trattative in stallo. Caos in Francia per lo sciopero di Air Algerie

Dimensioni di testo Aa Aa

Nessuna soluzione in vista sul caso Air Algerie. Al quarto giorno di sciopero, lo stallo delle trattative fra personale e vertici della compagnia aerea si traduce in Francia in cancellazioni a catena e bivacchi a Parigi, Lione e numerosi altri scali del paese.

Il tutto coincide inoltre con la festa nazionale per la presa della Bastiglia. “Il 14 luglio è una data critica – ha sottolineato ieri da Parigi il Ministro dei trasporti Thierry Mariani -. I treni e i pullman sono tutti pieni, come i voli delle compagnie che solitamente avrebbero potuto costituire un’alternativa”.

Il principale sindacato di Air Algerie parla di “punto morto delle trattative”. Del 20% contro il 106% richiesto, l’aumento dei salari a cui si è detta pronta la compagnia.

Negoziati in alto mare, quindi, come i tanti passeggeri che hanno deciso di imbarcarsi a Marsiglia e pernottare sui traghetti, piuttosto che negli aeroporti.