ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Russia: si indaga sul naufragio, 100 morti e 29 dispersi


Federazione russa

Russia: si indaga sul naufragio, 100 morti e 29 dispersi

Rischiano fino a 10 anni di prigione i due arrestati per il naufragio nel Volga. In manette sono finiti un ispettore regionale dei trasporti e la direttrice della compagnia proprietaria della nave da crociera turistica inabissatasi domenica. Sono accusati di aver compiuto atti che hanno portato all’incidente.

Nel disastro sono morte oltre 100 persone, tra cui 23 bambini, e 29 risultano ancora disperse.

I sommozzatori hanno esteso le ricerche dei corpi delle vittime, per la maggior parte rimaste intrappolate dentro l’imbarcazione, che è affondata in pochi minuti.

Circa 80 persone sono state tratte in salvo e hanno raccontato la dinamica della tragedia, ma non è ancora chiaro perché la nave sia colata a picco così velocemente. Secondo le prime ipotesi, l’imbarcazione era troppo carica e in cattivo stato.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Murdoch molla la presa su BskyB, ma i guai giudiziari non finiscono