ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I Murdoch martedì ai Comuni su scandalo intercettazioni

Lettura in corso:

I Murdoch martedì ai Comuni su scandalo intercettazioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Rupert e James Murdoch e il direttore esecutivo di News International, Rebekah Brooks, compariranno davanti al parlamento britannico martedì prossimo. Procede velocemente l’indagine disposta dalla commissione Cultura della Camera dei Comuni sullo scandalo intercettazioni.

La decisione di presentarsi all’audizione è stata presa dopo le critiche espresse dal premier, David Cameron.

Intanto arriva il nono fermo nell’ambito dell’inchiesta giudiziaria che ha colpito il News of the World. Si tratta di Neil Walis, ex caporedattore.

“Penso naturalmente che ci siano dei punti interrogativi su come News Corporation stia gestendo la vicenda – dice il vice premier britannico Nick Clegg – Perché chi è al vertice dell’azienda non si prende la responsabilità di questo scandalo di cui i giornali parlano e su cui fanno inchieste”.

Ieri è stato scontro in parlamento fra Cameron e il leader laburista, Ed Miliband, sulle responsabilità del premier nell’aver assunto come portavoce l’ex vice di Rebekah Brooks, Andy Coulson, arrestato venerdì.

Intanto, si allarga anche negli Stati Uniti il fronte di coloro che chiedono un’inchiesta sulla News Corporation.

La pressione mediatica sullo scandalo intercettazioni crea tensione in casa Murdoch. Secondo la stampa inglese Rupert ha deciso di rinunciare al controllo totale di BskyB, esautorando di fatto il figlio James che avrebbe voluto andare avanti.